ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Al via la Summer School dell’Economia Civile di Ostuni

Tre i promotori: Centro di Cultura per lo Sviluppo "G. Lazzati", Economia di Comunione e UCID sezione Puglia e Basilicata

Al via la Summer School dell’Economia Civile di Ostuni

di Antonella Ferrucci

ostuni_facciata_ridPer 50 giovani, selezionati fra le oltre 80 domande pervenute, comincia domani 31 agosto la seconda Summer School dell’Economia Civile di Ostuni: se la prevalenza  degli iscritti viene da Puglia e Campania, non mancano presenze da altre regioni d’Italia. La cornice è nuovamente quella di Villa Specchia a Ostuni che già fece da sfondo alla Summer School dello scorso anno.

In molti hanno creduto a questo progetto: 10 borse di studio sono state finanziate da Unioncamere, altrettante dalla Camera di Commercio di Taranto, come contributi sono arrivati da banche, enti pubblici, parrocchie, confraternite, singoli imprenditori pugliesi: segno che viene riconosciuto il valore di questa esperienza che da quest’anno si trasforma in “Accademia Mediterranea di Economia Civile”.

Non solo quindi alcuni giorni di scuola estiva ma un percorso lungo un anno, (con attestato a fine percorso), comprendente anche 3 seminari invernali da un week end e 2 convegni, finanziato completamente per i 50 giovani che parteciperanno.

Una nota singolare: dei partecipanti alla prima edizione della scuola nel luglio 2010, il 50 per cento si è iscritto anche nel 2011: segno che l’obiettivo di dare una continuità alle tematiche dell’Economia Civile, diventandone un punto di riferimento, si sta raggiungendo. “Quello che si vuole realizzare con l’Accademia dell’Economia Civile”, ci dice Vincenzo Mercinelli, coordinatore della scuola, “è la formazione di una nuova classe dirigente di imprenditori, avvocati, economisti, ma anche casalinghe del mezzogiorno che ragionino con le categorie dell’Economia Civile e che promuovano un nuovo modo di fare impresa in maniera civile”. E ancora: “l’Accademia non è una cometa che passa e va, ma è una realtà che resta, un punto di riferimento per l’Economia civile nel Mezzogiorno”.

Le lezioni del mattino saranno tenute da un team di docenti molto affiatati: Johnny Dotti, Ivan Vitali, Silvia Vacca, Luigino Bruni e Alessandra Smerilli. Le lezioni saranno riprese a video e rese poi disponibili sul web. Vi terremo aggiornati… intanto moltissimi auguri a tutti i giovani che parteciperanno!

vedi programma

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2022 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it