Il nuovo ruolo economico delle imprese sociali

Stampa

Gui, Benedetto

Logo Corpo Forestale ridin: AA.VV. Il bosco per l'uomo. Il Terzo Settore nella gestione delle risorse forestali. Atti del Convegno di Vallombrosa del 13 giugno 2014, Fondazione S.Giovanni Gualberto, Osservatorio Foreste e Ambiente, Quaderno n° 14, pp. 25-30

"The business of business is business", scriveva Milton Friedman, insigne economista dell'Università di Chicago, vincitore del premio Nobel nel 1976. In effetti, se non ci fossero stuoli di idealisti che, anziché credere a Friedman che "il mestiere delle imprese è fare (buoni) affari", si ostinano a mescolare le più alte idealità con il profitto, tutto sarebbe più semplice. Per dirne una, è abbastanza facile valutare l'operato di un manager in un' impresa "normale", che abbia come obiettivo di arricchire i suoi proprietari (immaginiamo pure nel rispetto della legge): i profitti ottenuti dall'impresa, eventualmente confrontati con quelli ottenuti dalle imprese concorrenti, parlano da soli.

Se risultano particolarmente alti, una volta verificato che la contabilità non sia stata troppo "creativa", possiamo concludere che l'amministratore delegato ha svolto egregiamente il compito affidatogli. Ma se ad un 'impresa chiediamo pure di "fare del bene", anche i manager più incapaci avranno sempre l'alibi che se i conti non tornano è perchè l'impresa ha fatto tante belle cose a vantaggio della società nel suo insieme, o dei suoi membri più sfortunati.

vedi saggio completo