ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Bridging: a hard work!

E' molto intensa attività nelle giornate centrali della Summer School EdC Internazionale “Towards a Bridging Economy”.

dal nostro inviato Isaias Hernando

120912_Summer_Portogallo_16_ridFa impressione il silenzio e l’ascolto attento e profondo; non è così scontato avendo 70 giovani in sala”. Chi lo dice, Luigino Bruni, ha una ormai lunga esperienza come professore universitario.

In effetti i giovani participanti a questa Summer School resistono oltre due ore senza fiatare a sessioni di alto livello accademico che richiedono una certa concentrazione; poi lavorano in gruppo anche dopo cena per poter approffondire i temi e dare il meglio di se stessi nella presentazione del lavoro svolto; quelli che sono coinvolti in progetti di ricerca ne condividono con tutti le linee guida.

Non è sicuramente meno duro il lavoro di costruire ponti nella vita economica reale. La sfida di far diventare la fraternità una 120912_Summer_Portogallo_17_ridcategoria economica è alta, giacché la vita buona e la tragedia sono molto spesso due facce della stessa medaglia, come ci dice la storia e anche l’esperienza personale. L’economia è una faccenda di rapporti umani e il mercato, secondo la visione di Luigino Bruni, ha svolto una funzione di mediatore per evitare la minaccia di risultare feriti nel rapporto con l’altro. Ma se vogliamo che il mercato diventi un fattore di inclusione per chi è fuori, dobbiamo costruire ponti verso vere comunità.

120912_Summer_Portogallo_18_ridMa per costruire questi ponti occorrono organizzazioni con una logica diversa, basate sui valori e non solo sul proffitto. E’ l’ampio mondo della economia sociale, la cui panoramica è stata tracciata in modo eccezionale da Americo Mendes, docente dell’Università Cattolica di Porto. Mondo in cui L’EdC ha un contributo specifico e originale, como ha mostrato Luca Crivelli, dell’Università della Svizzera Italiana.

Quali sono le ragioni per le quali un giovane dovrebbe sentirsi attratto da un progetto che cerca di costruire ponti e non ambisce sopra ogni cosa al profitto? E’ una questione che riguarda le motivazioni intrinseche, la propria “vocazione”, il non spegnere l’indignazione che si sente dentro quando si ascolta la voce dei poveri di ogni tipo e luogo.

 

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2022 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it