ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Nuovi passi nell’Europa dell’Est

Da Bratislava a Mosca e in contesti assai diversificati cresce la diffusione della cultura EdC

di Maja Čalfová

N39 pag 12 Est Europeo Autore Maja ridda "Economia di Comunione - una cultura nuova" n.39 - Inserto redazionale allegato a Città Nuova n.13/14 - 2014 - luglio 2014

Il mosaico dell’Economia di Comunione nell’Europa dell’Est si fa sempre più ricco di tessere, magari ancora piccole ma non meno determinanti. Come testimoniano, in sintesi, le notizie che giungono da vari Paesi.

Zlín (Rep. Ceca), 10 marzo 2014

Dai profitti incontrollati al bene comune. Economia al servizio della persona e per il bene comune. Un’utopia o l’uscita dalla crisi?”. Questo il titolo della serata dedicata all’EdC organizzata dall’Associazione giovanile RR 49, collegata all’Università di Tomáš Bat'a. La presentazione EdC e, soprattutto, le esperienze imprenditoriali collocate nel contesto dell’attuale crisi hanno reso il progetto credibile e realizzabile. In questa occasione è stato presentato “il dado per le aziende”, il piccolo ma efficace strumento per vivere insieme i valori EdC, che ha riscosso un grande successo.

Mosca (Russia), 10 maggio 2014

Nell’ambito della Mariapoli, durante il programma dedicato al tema “Cristiani nella società”, si è svolta una presentazione dell’EdC. Ad ascoltare imprenditori, economisti e ricercatori. «Sentiamo che questo piccolo gruppo è il seme dell’EdC in Russia e ne siamo felicissimi», ci hanno riferito Minka e Rudi Fabjan, venuti dalla Croazia per presentare l'EdC assieme alla dottoressa moscovita Tatiana Minakova.

Košice (Slovacchia), 13 maggio 2014N39 pag 12 Est Europeo Neat rid

Una nuova azienda EdC in Slovacchia. «Abbiamo la grande gioia di essere parte di un progetto come EdC». Con queste parole il direttore della S.p.A Neat Energy, Jozef Melničák, ha annunciato l’adesione della sua impresa al progetto EdC, accettata unanimamente dai soci. Uno di questi commentava: «È importante che non solo come individui ma proprio come impresa possiamo sostenere un progetto che vuole diminuire la povertà nel mondo».

Subotica (Serbia), 31 maggio 2014

Ogni tre mesi gli imprenditori EdC serbi si incontrano per condividere esperienze, difficoltà e per approfondire la vita EdC. Gli appuntamenti si svolgono nelle sedi delle varie aziende EdC per promuoverne la reciproca conoscenza e viverne insieme la realtà. L’incontro del 31 maggio si è svolto nell’Azienda EdC “Bane Subotica” che dal 1996 disegna e realizza arredamenti di qualità per la casa e l’ufficio, sempre attenta a cercare la miglior soluzione per il cliente.

N39 pag 12 Est Europeo Zamagni ridBratislava (Slovacchia), 12 giugno 2014

Di passaggio in Slovacchia per partecipare a una conferenza internazionale, il prof. Stefano Zamagni ha trascorso il pomeriggio con la comunità EdC slovacca e ha visitato l’azienda EdC InVIVO nel centro storico della capitale. «Organizzatevi e annunciate l’EdC. Fate alleanze con le altre realtà vive nel Paese e date speranza e gioia alla gente!». Queste alcune delle parole con le quali l’economista civile ha incoraggiato i presenti. «Momenti di luce e sapienza...», «Questo pomeriggio mi ha cambiato la vita», sono alcuni degli echi dell’incontro con il docente italiano.

Image

ARCHIVIO ARTICOLI

Lingua: ITALIANO

Libri, Saggi & Media

Lingua: ITALIANO

Filtro Categorie

© 2008 - 2021 Economia di Comunione (EdC) - Movimento dei Focolari
creative commons Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons . Progetto grafico: Marco Riccardi - edc@marcoriccardi.it